GIUSEPPE VICINELLI

Nato a San Giovanni in Persiceto (BO) il 18/07/63,

Grado di Istruzione: Laurea

Professione: Avvocato

e Sindaco del Comune di S.Agata Bolognese dal 2014

 

QUALCHE PREMESSA SEMBRA PERÒ DOVEROSA

 

Quando nel 2014 ci avete chiamati alla guida del nostro Comune, abbiamo trovato una “EREDITÀ” piuttosto DISASTROSA. I mutui accessi nei mandati precedenti e alcune decisioni prive di ogni lungimiranza politica hanno prodotto un DEBITO ENORME che grava sul Comune e quindi su tutti noi.

Questo ha una ovvia, ma alquanto mostruosa conseguenza: meno risorse per poter rispondere con efficacia alla nuove sfide e ai molteplici bisogni di una società sempre più complessa.

Che fare? Rinunciare all’eredità non era chiaramente possibile. Una sola strada era allora percorribile: non lasciarsi prendere dallo sconforto, lavorare con senso di responsabilità e con l’entusiasmo di chi guarda solo al bene COMUNE.

È quello che abbiamo cercato di fare in questi 5 anni di intenso lavoro.

È quello che, grazie a voi, speriamo di poter continuare a fare per il BENE della nostra Comunità.

In questi 5 anni, che rappresentano la nostra prima esperienza di “governo”, abbiamo lavorato intensamente e raggiunto risultati che vanno al di là non solo del nostro programma, ma anche di ogni più rosea aspettativa.

Tutto questo nonostante la presenza di questo fardello di eredità che continua a schiacciare tutti noi e che comunque l’Amministrazione Vicinelli è riuscita ad alleggerire sensibilmente. Infatti, i debiti che nell’anno 2014 ammontavano ad 5.707.317 sono stati ridotti ad 4.462.891 e i mutui ridotti da 51 a 30.

Abbiamo voluto restituire a Sant’Agata una visione di LUNGIMIRANZA POLITICA.

Fin dal primo giorno del nostro mandato amministrativo abbiamo, però, potuto contare su una risorsa preziosa: la nostra gente, le tante persone che, con il loro lavoro e la loro passione, contribuiscono allo sviluppo economico, culturale, umano e sociale di Sant’Agata. A loro va il nostro infinito GRAZIE!!!

Con noi non ci sono più cittadini di serie A e cittadini di serie B. Chiunque si spende per il bene della collettività è una risorsa da custodire e da valorizzare, a prescindere dalla personale visione politica. Ovunque c’è approfondimento, dibattito, collaborazione leale anche un’Amministrazione seria deve esserci. In questi anni, abbiamo sempre cercato di porci in un atteggiamento di umile ascolto verso tutti, con lo scopo di far emergere e valorizzare le idee e le energie presenti nella Comunità. 

Abbiamo voluto imparare da voi piuttosto che sederci dietro una comoda e austera cattedra.

Sempre nel rispetto della LEGALITÀ, della SICUREZZA e della TRASPARENZA come di seguito potrete leggere.

 

L’atteggiamento di scarsa attenzione alle reali priorità del paese, che ha contraddistinto il passato, ci ha consegnato un’altra “bella” eredità: 3 scuole su 4 NON a norma.

La nostra Amministrazione ha portato avanti un attento lavoro di messa in sicurezza del Bilancio e del Patrimonio comunale. PARTENDO DALLE SCUOLE.

Oggi, possiamo dire con immenso orgoglio di aver raggiunto il (per noi) doveroso e straordinario risultato della MESSA A NORMA DI TUTTI GLI EDIFICI SCOLASTICI DI SANT’AGATA.

Con il beneficio del dubbio, abbiamo voluto credere che la situazione disastrosa degli edifici scolastici fosse solo il frutto della distrazione. Però, poi, con stupore ci siamo accorti che questa mentalità noncurante, questo ricorso alla proroga legislativa, questa brama del tagliar nastri in spregio ad ogni ragionevole ordine di priorità, non hanno risparmiato neppure gli impianti sportivi.

Ebbene sì, ci hanno consegnato anche la Palestra Comunale e il Geodetico annesso … NON A NORMA. Con fatica siamo riusciti a stanziare sul 2018 le risorse necessarie anche per quest’ulteriore intervento di messa a norma.

A dimostrazione, con i fatti e non solo a parole, dell’attenzione e della cura per la risorsa dell’ASSOCIAZIONISMO e dello SPORT. Questi lavori di adeguamento normativo saranno avviati a giugno, onde evitare interruzioni delle attività sportive. SI TRATTA DELL’INTERVENTO AGLI IMPIANTI SPORTIVI PIÙ IMPORTANTE DEGLI ULTIMI LUSTRI.

Lo stupore è poi aumentato quando è divenuto chiaro che la minoranza in Consiglio (in passato al potere) non aveva imparato alcuna lezione.

Al momento di votare in Consiglio Comunale l’intervento di adeguamento normativo degli impianti sportivi, la minoranza ha compattamente e bellamente votato CONTRO. Ognuno potrà trarre le proprie conclusioni. A noi paiono molto chiare: nella loro visione politica la messa in sicurezza degli edifici, frequentati dai nostri bambini e ragazzi, è un qualcosa di non prioritario se non addirittura di profondamente sbagliato.

È bene che i cittadini e le associazioni tengano ben presente questa differenza tra noi e loro.

Noi vorremmo unire e cercare sintesi per il bene di tutti … speravamo sinceramente di non scoprire differenze di opinioni su queste tematiche così basilari.

Lista civica “uniti per s.agata bolognese

“Per andare avanti... E non tornare indietro”

Per ulteriori informazioni:  info@unitipersantagata.it